fbpx
Casa Energia: il terzo appuntamento con Tè Al Centro

Casa Energia: il terzo appuntamento con Tè Al Centro

Té Al Centro, l’incontro mensile organizzato presso Casa Energia, torna per il terzo episodio.

[div class=”col-1-1″ ]

Tè Al Centro”, il talk mensile sulle eccellenze molfettesi, torna con un nuovo appuntamento venerdì 31 agosto, dalle 19.30 alle 21.00 a Molfetta in Viale Pio XI, 28 presso Casa Energia. L’organizzazione, come sempre, è curata da NoiEnergia in collaborazione con l’agenzia di marketing ImprontaEventi.

[div class=”col-1-1″ ]

Tè Al Centro è l’evento mensile di NoiEnergia, che vede ogni mese vedrà la presenza di un’ospite speciale, che potrà così raccontare la sua vita. le sue esperienze e il rapporto che ha con Molfetta a 360 gradi, in un’atmosfera cordiale e familiare. Protagonista di agosto è l’ex calciatore professionista e allentatore molfettese Angelo Terracenere.
Angelo sarà accolto sui divani di Casa Energia per una chiacchierata amichevole, come sempre, da Saverio Bufi, direttore commerciale dell’azienda energetica. Ci parlerà dei suoi inizi, di come è riuscito a realizzare il sogno di ogni bambino e diventare calciatore professionista, del trasferimento al Pescara e, una volta terminata la sua carriera, il ritorno a casa nella “sua” Molfetta e l’inizio della sua esperienza come allenatore, soprattutto con i giovani calciatori.

L’ospite di agosto di Tè Al Centro: il campione Angelo Terracenere

[div class=”col-1-2″]

casa
Angelo Terracenere in marcatura su Roberto Baggio

[div class=”col-1-1″ ]

Angelo Terracenere, molfettese, 55 anni, di professione allenatore di calcio. Sportivamente cresce nelle giovanili del Bari, dopo un periodo di prestito al Monopoli torna nella rosa biancorossa nel 1985. Da allora Terracenere ha fatto parte di un gruppo di ragazzi che ha fatto la storia della squadra negli anni ’80, il cosiddetto “Bari dei baresi”.
[div class=”col-1-1″ ]

Un vero gladiatore del campo, copriva il ruolo di mediano, lottando su ogni pallone dall’inizio alla fine. Dopo otto stagioni con il Bari tra Serie A e Serie B, viene ceduto nel 1993 al Pescara. Con gli abruzzesi disputa sei stagioni fino al 1999. La sua carriera finì per via di un infortunio alla caviglia destra subìto in amichevole. Dal 2003 intraprende la carriera di allenatore, accettando di guidare nelle categorie minori diverse squadre pugliesi, compresa quella della sua città natale. Attualmente è allenatore della nuova società giovanile Audace Molfetta Calcio di Molfetta, dove allena con altri ex-calciatori molfettesi, trasmettendo i valori fondamentali dello sport a un gruppo di giovani atleti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi