Lavora con noi: vuoi partecipare a una selezione per un lavoro che non esiste?

“Te al centro” episodio 13, il dottor Felice Spaccavento ospite della prima puntata post-Covid

IMG-Anteprima-Blog-NoiEnergia-Te-Al-Centro-Felice-Spaccavento
te al centro

“Te al centro” episodio 13, il dottor Felice Spaccavento ospite della prima puntata post-Covid

L’impegno per i pazienti, il progetto per il riordino ospedaliero e l’emergenza Coronavirus, Felice Spaccavento si racconta nel salotto di NoiEnergia

Dopo lo stop forzato e inevitabile dovuto al Coronavirus, torna un nuovo appuntamento con “Te al centro”, il format video ideato e prodotto da NoiEnergia, che di volta in volta raccolta le eccellenze del territorio, racconta storie di donne e uomini e realtà che donano lustro al nostro territorio. Dopo l’intervista con il compianto Giuseppe Tulipani, in questa prima puntata post-lockdown è stato nostro gradito ospite il dottor Felice Spaccavento, specialista in medicina interna, specialista in anestesia e rianimazione e terapia del dolore, affiancato dal nostro direttore commerciale e marketing Saverio Bufi.

In molti abbiamo imparato a conoscere il dottor Felice Spaccavento oltre come medico anche per il suo importante contributo fornito al progetto dell’Ospedale Unico di Primo livello nel Nord Barese, oltre ad aver acceso i riflettori sullo “stato di salute” dei nosocomi pugliesi.

È soprattutto grazie alla sua forte indole comunicativa, anche attraverso l’utilizzo dei social network, che Spaccavento è riuscito e continua ad arrivare a una grande schiera di pazienti ma soprattutto utenti. A contraddistinguerlo è senza dubbio l’amore e la passione per quello che ormai non è solo un semplice – seppur difficile – lavoro, accompagnato da una forte carica di entusiasmo, anche quando la vita e la professione lo pone di fronte a storie purtroppo non sempre a lieto fine, anche quando accompagna il paziente fino all’ultimo respiro.

Felice Spaccavento
Felice Spaccavento

«Il mio rapporto con i malati è estremamente empatico, e questa secondo me è una delle caratteristiche che un medico dovrebbe avere; l’empatia è dunque fondamentale perché le parole possono essere anche una cura», afferma nel corso della nostra intervista Spaccavento. E tante sono le storie che porta con sé, testimonianze uniche che ricorda con emozione ma sempre con il sorriso, anche quando i protagonisti sono purtroppo bambini portati via dalla malattia troppo presto. Tante sono le storie che ha voluto racchiudere nel suo libro “Io medico”: una sorta di raccolta di scritti “liberatori” che, anche grazie alla spinta del professor Mario Albrizio, sono tenuti insieme dall’esperienza e dalla vita pubblica e privata dello stesso dottore.

Non poteva mancare nel corso dell’intervista un significativo riferimento all’emergenza Coronavirus che ha visto lo stesso Spaccavento in prima linea nella gestione della crisi: «In questo periodo mi è stata data la possibilità di collaborare direttamente con la Protezione Civile e di questo ne vado orgoglioso e ne sono fiero perché abbiamo fatto un grande e instancabile lavoro anche di trattativa con i governi stranieri per reperire risorse ma soprattutto i dispositivi di protezione necessari a garantire la sicurezza di pazienti e cittadini, oltre degli operatori. È stato un impegno importante e su questo la Regione Puglia ha fatto molto bene tanto è vero che la situazione è stata subito sotto controllo».

Quella con Felice Spaccavento è stata, dunque, una chiacchierata rilassata ma soprattutto piena di interessanti contenuti non solo medici ma umani e per scoprirli non vi resta che guardare il video completo sui canali di NoiEnergia.

Chatta con NOI!
Ciao da noienergia! In cosa possiamo esserti utile? Entra in contatto con il nostro Servizio Clienti