Lavora con noi: vuoi partecipare a una selezione per un lavoro che non esiste?

“Te Al Centro” numero 19, ospite Gaetano Armenio

te al centro armenio
Eventi|te al centro

“Te Al Centro” numero 19, ospite Gaetano Armenio

L’Immagine, una storia lunga 40 anni, protagonista di Te al Centro

Gaetano Armenio è il protagonista dell’episodio numero 19 di Te Al Centro. L’imprenditore molfettese ci racconta aneddoti dell’azienda nata dall’idea di un gruppo di ragazzi negli anni Ottanta, fino al nuovo progetto Puglia Autentica.

Gaetano Armenio, eccellenza molfettese

Per la nuova puntata di “Te al Centro” lasciamo per un attimo il campo prettamente artistico e rivolgiamo la nostra attenzione verso il tessuto produttivo del nostro territorio. Lo facciamo entrando ne “L’Immagine” una delle primissime aziende che da ormai quarant’anni anima il cuore della Zona Industriale di Molfetta. A raccontarci di questo lungo percorso è proprio Gaetano Armenio, socio e fondatore dell’azienda assieme a Stefano Salvemini.

La storia de L’Immagine e in particolare di Gaetano e Stefano quello che potremo definire modernamente un “caso di studio”, o “case history” se preferite. Una storia di successo prima che dell’azienda, di un gruppo di ragazzi, neo diplomati che nel pieno fermento della gioventù decidono di buttarsi a capofitto in un progetto di fatto imprenditoriale e fuori dalle righe, un’avventura nata quasi come una scommessa che col tempo e non qualche difficoltà è stata vinta diventando una solida e longeva realtà.

WhatsApp Image 2021-12-10 at 16.57.47

Gaetano Armenio: l’intervista

“È stata un’avventura, che come tutte le belle storie, nata un po’ per caso, in quell’ormai lontano 1980; eravamo un gruppo di sette ragazzi e proprio dopo il diploma ci siamo chiesti “che si fa?”, facciamo le valige e lasciamo la nostra terra come capita purtroppo troppe volte ancora oggi, oppure ci rimbocchiamo le maniche e ci inventiamo qualcosa?”, esordisce Armenio.

Tutto ha avuto inizio con la stampa serigrafica, stampando magliette alla moda di quegli anni o adesivi in pvc, quelli che adonavano qualsiasi macchina in circolazione con un’attrezzatura sì rudimentale ma che dava loro la possibilità di affacciarsi e confrontarsi con il mondo del lavoro, quello vero, pur dovendo fare i conti con scetticismo di molti, in primis delle loro famiglie.

“Vi lascio immaginare come in quegli anni quando un ragazzo ci circa vent’anni come ero io, si poneva nei confronti del mondo economico e commerciale davanti a un cliente, spesso si sentiva dire di voler parlare con il titolare, non con un ragazzo. Ma il titolare in quel caso ero io, quindi molto spesso facevano fatica a crederci. Ma è stata anche dura spiegare alle famiglie la nostra idea, loro che certamente avevano immaginato per noi una diversa carriera professionale”.

Difficoltà lungo il percorso che col tempo e l’esperienza sono state presto superate e di quell’iniziale gruppo di sette ragazzi, sono rimaste le colonne portanti Stefano e Gaetano che non hanno mai rinunciato al loro sogno, a quell’idea giovanile ma soprattutto alla ferma volontà di non lasciare la propria città d’origine. E questo fa di loro sicuramente un esempio valido ancora oggi, una storia in controtendenza rispetto a tante, troppe, storie di giovani che decidono anche a malincuore di andare via.

Gaetano Armenio: i progetti e Puglia Autentica

Poi è stata ancora la volta di Molfetta Export, per riunire e dare una direzione di sviluppo comune alle aziende della Zona Industriale della città, per poi arrivare all’ultimo progetto nato in casa “L’Immagine”, cioè Puglia Autentica.

Quello stesso attaccamento al territorio si è poi amplificato e, da un’idea di Gaetano Armenio, ha dato vita a dei progetti di valorizzazione di quel territorio stesso. Il grande patrimonio artistico, immateriale e culturale dei riti della Pasqua e delle feste patronali in Puglia hanno dato vita a “Settimana Santa un Puglia” e “Patroni di Puglia”, due grandi percorsi capaci di mettere in rete città e Comuni della regione per presentarsi al grande pubblico, a quei viaggiatori che ormai da tempo scelgono la Puglia come meta per le vacanze anche al di fuori della stagione estiva.

“Questo è un po’ una sintesi dei progetti precedenti che coniuga la nostra attività editoriale e tipografica al territorio in cui viviamo e operiamo. Nasce dalla volontà di creare un brand, un prodotto nostro da far conoscere agli altri attraverso proprio la guida di Puglia Autentica che da alcune settimane è affiancata da un e-commerce. L’idea è di raccontare il territorio e far nascere nel turista la voglia di un’esperienza diretta e appunto autentica, acquistando i nostri prodotti tradizionali della rete di aziende che rientrano nel progetto”, così ci descrive Armenio Puglia Autentica.

Ma naturalmente per conoscere altri dettagli, dove poter trovare la guida e altri interessanti aneddoti della nostra chiacchierata non vi resta che vedere il video completo.

Guarda il nuovo episodio di “Te Al Centro”!