fbpx
open meter contatore

Open Meter: il nuovo contatore della luce

Open Meter: di cosa si tratterà? Cosa sarà mai? 

Probabilmente avrete trovato, nel portone di casa o magari davanti un’attività commerciale, un avviso di E-Distribuzione che comunica un’imminente sostituzione del contatore della luce, anche se questo è ancora in perfette condizioni, funziona correttamente e nessuno avesse fatto segnalazioni di problemi. 

Infatti E-Distribuzione, che è la più grande società italiana nella settore della Distribuzione e Misura di energia elettrica, sta provvedendo alla sostituzione graduale dei contatori con i nuovissimi Open Meter, contatori elettrici di ultima generazione che, al termine dell’operazione, saranno installati e operativi per 32 milioni di utenze nel nostro paese. 

Alcune domande, ovviamente, sorgono spontanee: perché è stata decisa la sostituzione dei contatori, perfettamente funzionanti e operativi? Ci saranno costi da sostenere a carico degli utenti? a perché hanno deciso di sostituire i contatori? Come procederà la sostituzione? Cerchiamo di capirne di più, insieme! 

Perché si è deciso di cambiare i contatori? 

Una precisazione importante: la proprietà del contatore della luce appartiene al distributore locale dell’energia elettrica (qui la nostra guida a come leggere il contatore della luce e a come fare l’autolettura). Ma di preciso, chi è il distributore? Il distributore è la figura incaricata del trasporto e della consegna al cliente finale dell’energia elettrica (leggi il nostro ABC dell’Energia). Ogni distributore gestisce la rete di distribuzione e i contatori di cui é proprietario; si occupa anche della lettura dei consumi, che poi comunica alle aziende fornitrici di energia, che provvederanno poi a calcolare l’importo dovuto dal cliente e a emettere fattura. 

I principali distributori italiani sono E-distribuzione (ex ENEL), che ha in possesso oltre il 90% della rete; Unareti (ex A2A Reti Elettriche Spa), presente nelle province di Milano e Brescia e in altri 59 comuni dell’hinterland milanese; Areti (ex Acea Distribuzione), attivo soprattutto a Roma e nel Lazio. Come detto è stata E-Distribuzione, il principale distributore italiano, a iniziare la sostituzione e l’ammodernamento dei contatori, seguendo quanto stabilito dalla delibera 87/2016/R/eel dell’ARERA (Autorità di Regolazione Energia Reti e Ambiente).

La delibera, nello specifico, ha definito e specifiche per i misuratori intelligenti in bassa tensione e i livelli attesi perfomance dei sistemi di smart metering di seconda generazione (2G), con l’attivazione a carico dei gestori delle reti gas territoriali. 

Quali sono le caratteristiche e i vantaggi del “contatore 2G” 

Interamente progettato in Italia da Michele De Lucchi, il nuovo contatore di seconda generazione promette di semplificare e velocizzare molte più operazioni rispetto agli attuali contatori installati nelle nostre abitazioni. Con Open Meter infatti si può: 

  • verificare il consumo di energia elettrica, suddivisa nella varie fasce orarie;
  • aiutare i fornitori che , sfruttando le potenzialità del contatore, potranno ampliare le offerte, creando proposte sempre più plasmate sulle esigenze e sui profili di consumo dei clienti;
  • rilevare il consumo energetico ogni 15 minuti, per poter realizzare un profilo di consumo giornaliero; 
  • conoscere l’effettiva potenza assorbita in ogni momento, la media per ogni quarto d’ora e quella massima prelevata nella giornata; 
  • l’acquisizione costante dei dati di consumo permetterà di ridurre le fatture stimate, evitando i conguagli e favorendo la fatturazione basata su consumi reali; 
  • collegare app esterne  in grado di monitorare ed elaborare i consumi, permettendo così di ottimizzare i consumi e, di conseguenza, la fornitura e la bolletta; 
  • sveltire le operazioni di attivazione, modifica o di cessazione della fornitura con il proprio venditore di energia elettrica.open meter sostituzione

Quando verrà sostituito il mio contatore? 

La sostituzione dei contatori è già in corso; si stima che il processo terminerà nel 2024. Sul portale di E-Distribuzione puoi trovare una mappa interattiva che monitora  e mostra la percentuale di avanzamento dell’attività di sostituzione. A un avviso di sostituzione, che ogni utente riceverà 5 giorni prima dell’operazione tramite un avviso con i dettagli dei lavori, seguirà una breve sospensione della fornitura, per permettere la sostituzione del contatore. Si procederà, quindi con la rimozione del vecchio contatore e l’installazione del nuovo contatore; l’operazione verrà terminata con il rilascio della documentazione informativa e di sostituzione 

Quanto costa l’operazione di sostituzione del contatore? 

L’intervento per la sostituzione del contatore è completamente gratuito. Non sarà dovuto alcun compenso al personale impegnato nell’operazione, che sarà riconoscibile attraverso un tesserino dotato di foto. Il cliente non è tenuto a presenziare alle operazioni di sostituzione, ad eccezione dei casi in cui una presenza sia indispensabile per accedere al contatore. 

Vuoi saperne di più sulle nostre offerte? Clicca subito e scopri le nostre soluzioni! 

 

1
Ciao da NoiEnergia! In cosa possiamo esserti utile? Entra in contatto con il nostro Servizio CLienti
Powered by
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi