fbpx
accise sull'energia

Accise sull’energia elettrica: una guida

Abbiamo visto, in un precedente articolo sul nostro blog, quali siano i costi fissi nella bolletta dell’energia elettrica e quanto questi incidano sull’importo totale che ci troviamo a pagare. Tra questi costi fissi figurano i costi relativi alle imposte, che hanno un peso abbastanza importante; quello dell’energia è il settore, a oggi, più sottoposto al regime delle accise. L’accisa sull’energia elettrica è gestita dall’Agenzia delle Dogane e destinata allo Stato, e viene applicate sulla quantità di energia acquistata e consumata dal cliente, in maniera indipendente dal contratto o dal fornitore di energia.  

Le aliquote per calcolare l’accisa si riferiscono al prodotto espresso in termini di misura (nel caso dell’energia elettrica significa centesimi di euro al kilowatt), e sono differenziate in base alla tipologia di consumi, se civili o industriali. Per i clienti che hanno un contratto di fornitura per uso domestico è prevista un’agevolazione se si tratta dell’abitazione di residenza e in presenza di bassi consumi (fino a 1800 kWh/anno). 

Perché esistono le accise sull’energia elettrica? 

Teniamo a mente una cosa: non bisogna confondere l’accisa con l’Iva, perché questa dipende dalla quantità dei beni e non dal valore. L’accisa è un’entrata per lo Stato, che ha così un introito garantito a copertura delle esigenze economiche e finanziarie del Paese. Inizialmente le accise interessavano unicamente petrolio e carburanti; con il tempo poi le avvise sono state estese a tutto il settore dei servizi energetici.  

Le aliquote dell’accisa e le possibilità di esenzioni 

La bolletta indica l’aliquota delle imposte previste dalla normativa fiscale, le quantità alle quali l’aliquota è applicata e l’importo dovuto. Sul sito dell’ARERA è disponibile un prospetto di calcolo.

La cifra da pagare per l’accisa sull’energia elettricasegue uno schema che identifica alcune esenzioni sulle aliquote dell’accisa e, come detto, vanno divisi gli utenti domestici da quelli professionali e industriali. A titolo indicativo, per le abitazioni la cifra da pagare è di 0.0227 euro per ogni kWh acquistato, mentre per locali e luoghi diversi dalle abitazioni la cifra varia in base al consumo mensile 

L’aliquota pari a 0 è prevista esclusivamente per chi ha un contratto di energia elettrica domestico per l’abitazione di residenza, con a potenza disponibile di 3 kW e la potenza impegnata di 1,5 kW e un consumo inferiore a 150 kW / ora al mese 

Tutti gli altri saranno soggetti a pagamento dell’accisa in misura maggiore o minore a seconda dello scaglione di potenza impegnata o consumo mensile in cui si trovano.  

Ricordiamo, inoltre, della possibilità di usufruire dell’agevolazione prevista dal bonus elettrico, come spiegato in questo approfondimento.

Anche le aziende possono essere esenti dal pagamento delle aliquote; queste sono le cosiddette aziende fuori campo, ovvero aziende che utilizzano l’energia elettrica per la riduzione chimica e nei processi elettrolitici e metallurgici, che impiegano l’energia elettrica nei processi mineralogici, che impiegano l’energia elettrica per la realizzazione di prodotti sul cui costo finale l’energia incida per oltre il 50%. Oltre le aziende fuori campo, le aziende esenti da accise sono:  

  • enti diplomatici, consolari e organizzazioni riconosciute; 
  • Paesi terzi e organizzazioni internazionali con esenzione IVA; 
  • forze armate di qualsiasi Stato facenti parte della NATO; 
  • Aziende che producono grazie a impianti azionati da fonti rinnovabili con potenza maggiore di 20 kW; 
  • imprese che producono elettricità; 
  • imprese che impiegano l’energia elettrica per l’esercizio delle linee ferroviarie per trasporto merci e passeggeri e per l’esercizio delle linee di trasporto urbano e interurbano; 
  • aziende che hanno la necessità di testare e/o collaudare macchinari; queste possono richiedere l’esenzione solo per il periodo relativo al test. 

Dove si trovano le accise nella bolletta di NoiEnergia? 

Nella bolletta di sintesi NoiEnergia (visionabile dall’Area Clienti o tramite la nostra app ufficiale NoiCommunity, inserendo nome utente e password), le accise si trovano sono indicate alla seconda pagina del documento: 

accise sull'energia

Open chat
1
Ciao da NoiEnergia! In cosa possiamo esserti utile? Entra in contatto con il nostro Servizio CLienti
Powered by
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi